Criomacinazione

Con il mulino criogenico e con l’ausilio dell’azoto liquido, che poi diventa gassoso, si raffreddano, in continuo, semi, bacche, (prodotti termosensibili / difficili da macinare) e si micromacinano ottenendo così polveri impalpabili che preservano i principi attivi e tutte le caratteristiche organolettiche della matrice di partenza.